Borciani Bonazzi - Il marketing di relazione con i video tutorial

Borcianiebonazzi.com

Presentare le caratteristiche della nuova linea di pennelli a marchio Borciani Bonazzi era l’esigenza espressa dal cliente.
Siglacom si è occupata di realizzare video tutorial che mostrassero la qualità e l’innovazione del nuovo prodotto attraverso la presentazione delle prove con i pennelli, effettuate utilizzando diverse tecniche pittoriche e l’intervento di un testimonial esperto di settore.

L'utilizzo dei video tutorial consente di portare le persone e gli esperti a diretto contatto, generando un nuovo modo per entrare in relazione con il brand.
L'empatia che si genera consente di instaurare una relazione di fiducia tra consumatore e brand ottimizzando le opportunità di ritorno sull'investimento e facilitando acquisti basati sul senso di appartenenza.
Pennelli UNICO in Filato Mangusta: caratteristiche e tecniche pittoriche consigliate
La serie Mangusta è una fibra molto morbida a lento rilascio d'acqua, a esagerata assorbenza, per cui va utilizzata su tecniche con poco spessore e molto diluite, come l'acquerello, l'acrilico diluito o l'olio in velature leggerissime.
Prova dei pennelli Mangusta su carta magica: punta tonda, punta piatta, punta lingua di gatto
La prova su carta magica serve per determinare, prima di tutto vedere visivamente la punta del pennello quali tipi di reazione fa: con la punta tonda potremo con un cambio di pressione avere da una linea leggerissima a una campitura piena arrotondata.
Con la punta piatta potremo fare dei segni calligrafici che andranno da una base larga, a stretta molto sottile.
Con la lingua di gatto faremo dei tratti, che da molto tondi ed allargati potranno diventare una linea veramente sottile.

Prova dei pennelli Mangusta con china su carta
Utilizzando una carta assorbente e una china nera potremo avere l'effetto e il visibile risultato di come agisce il pennello mangusta nelle diverse punte.
Prova dei pennelli Mangusta con tecnica ad acquerello su carta
Una prova tecnica da fare con acquerello per rendersi conto dell'estrema capacità di assorbenza della fibra Mangusta è quella di utilizzare un pennello tondo per la stesura dei fondi e diluirlo con molta acqua per poi arrivare alle punte più sottili per riuscire a determinare con linee leggere ed estremamente precise dei tratti in primo piano.
Prova dei pennelli Mangusta con tecnica ad acrilico su tela
Nella tecnica dell'acrilico l'ideale è usare Mangusta con il colore molto diluito, il che ci permetterà sia di creare campiture piene, piatte e molto profonde, che di andare a sottolineare con le punte più sottili tutti i particolari di cui necessita la nostra opera. L'estrema morbidezza della fibra ci permette di non lasciare assolutamente nessun tipo di traccia nella materia colore.
 
Project Management Siglacom
Caratteristiche:
Strategia valorizzazione asset
Valorizzazione brand tramite testimonial esperto di settore
Realizzazione video tutorial

Team:
Project Manager
Art Director
Regia e Cameraman

Sito ufficiale: borcianiebonazzi.com
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share